Text 1, Heligsprechung, it., Canonizzazione Fratel Carlo

FRATERNITA’ SACERDOTALE JESUS CARITAS

PREPARARE LA CANONIZZAZIONE DI FRATEL CHARLES

TEMA 1: LA CANONIZZAZIONE DI FRATEL CHARLES E LA NOSTRA OPZIONE PER I POVERI

Fernando Tapia Miranda
Equipe internazionale

<<La pandemia ha messo allo scoperto la difficile situazione dei poveri e la grande ineguaglianza che regna il nostro mondo>> ha affermato Papa Francesco il 19 agosto scorso. E ha aggiunto << E il virus, mentre non fa eccezioni tra le persone, ha trovato, nel suo cammino devastante, grandi disuguaglianze e discriminazioni. E le ha aumentate!>>

Ciò significa che i poveri, oggi, soffrono più di prima a causa della mancanza di assistenza sanitaria, della disoccupazione e della fame.

Il Santo Padre riconosce che la risposta alla pandemia deve essere duplice: da un lato, <<è indispensabile trovare la cura per un virus piccolo ma tremendo, che mette in ginocchio il mondo intero>>, e dall’altro, aggiunge il Papa, <<dobbiamo curare un grande virus, quello dell’ingiustizia sociale, della disuguaglianza di opportunità, della emarginazione e della mancanza di protezione dei più deboli>>.

Questa situazione ci spinge a riaffermare la nostra opzione evangelica per i poveri. Francesco continua nella sua catechesi: <<La fede, la speranza e l’amore necessariamente ci spingono verso questa preferenza per i più bisognosi, che va oltre la pur necessaria assistenza. Implica infatti il camminare insieme, il lasciarsi evangelizzare da loro, che conoscono bene Cristo sofferente, il lasciarsi “contagiare” dalla loro esperienza della salvezza, dalla loro saggezza e dalla loro creatività. Condividere con i poveri significa arricchirci a vicenda. E, se ci sono strutture sociali malate che impediscono loro di sognare per il futuro, dobbiamo lavorare insieme per guarirle, per cambiarle>> (Chi non riconoscerebbe in tutto questo la maniera di evangelizzare di Fratel Charles?)

Il Santo Padre afferma che <<la pandemia è una crisi e da una crisi non si esce uguali: o usciamo migliori o usciamo peggiori. Noi dovremmo uscire peggiori, per migliorare le ingiustizie sociali e il degrado ambientale.>>

La Canonizzazione di Fratel Charles avviene in questo contesto e non è un caso. Attraverso questo evento di grazia, Dio vuol mettere davanti agli occhi di tutti un uomo, un credente, un pastore, un missionario che si è donato anima e corpo ai più poveri e abbandonati del suo tempo, i Tuareg. Si è fatto uno di loro, ha camminato con loro, si è lasciato evangelizzare da loro. La santità oggi passa attraverso la scelta preferenziale per i poveri.

Se vogliamo preparare e celebrare nel modo migliore la Canonizzazione di Fratel Charles, non è per glorificare Fratel Charles, ma per rendere ancora più forte in tutta la Chiesa un amore attivo e propositivo per i più piccoli, gli ultimi, che, oggi, è più necessario che mai. Il Papa afferma in Evangelii Gaudium: <<La bellezza stessa del Vangelo non sempre può essere adeguatamente manifestata da noi, ma c’è un segno che non deve mai mancare: l’opzione per gli ultimi, per quelli che la società scarta e getta via. >> (EG 195)

Noi, la famiglia spirituale di Fratel Charles, abbiamo accolto come una grazia il suo carisma, che riceve, inoltre, in questo contesto di pandemia, una luce e una convalida particolare. Non posiamo tenerlo nascosto, trascurarlo o farlo rimanere sterile. <<Ravviva il dono di Dio che è in te>> diceva San Paolo a Timoteo. Questo è l’invito che il nostro Fratello e Signore Gesù ci rivolge oggi, per contribuire al grande rinnovamento della Chiesa che lo Spirito Santo sta suscitando attraverso Papa Francesco. Abbiamo perciò una grande responsabilità. La Canonizzazione di Fratel Charles è un’opportunità unica per progredire in questa direzione.

Per la riflessione e la preghiera personale o in gruppo:

• Vedo una connessione tra la nostra opzione per i poveri, il rinnovamento della Chiesa sollecitato da Papa Francesco e la Canonizzazione di Fratel Charles?
• Quali chiamate alla conversione ci sta inviando il Signore tramite questa Canonizzazione?
• Quale sarà il mio contributo affinché la Canonizzazione porti i frutti che il Signore si attende?

Santiago del Cile, 10 settembre 2020

PDF: Text 1, Heligsprechung, it., Canonizzazione Fratel Carlo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.